La version francaise est en préparation

L'autore

Roberto Raineri-Seith è nato a La-Chaux-de-Fonds da madre tedesca e padre svizzero ed attualmente vive e lavora tra Locarno e Düsseldorf. Fotografo SBF e sound designer è attivo soprattutto nel campo della fotografia di studio e d'autore, occupandosi parallelamente di musica elettronica, field recording e ricerca sul suono con i progetti controlvoltage.org e askla.ch. Membro onorario dell'associazione dei fotografi di studio e pubblicitari svizzeri "Schweizer Berufsfotografen und Fotodesigner SBF" (www.sbf.ch), dal 2003 al 2011 ne è stato presidente. Fino al 2011 è inoltre stato membro della commissione di qualità responsabile per la formazione svizzera di Fotodesigner dipl. fed. e della direzione del "Büro für Fotografiegeschichte Bern". "Premio della Fotografia 1994" della Società Ticinese di Belle Arti. "Guru del sintetizzatore analogico", parallelamente all'attività compositiva e di field recording organizza workshop sugli aspetti tecnici e storici della musica elettronica, oltre all' "Analogue Synthesizer Meeting Locarno", un incontro tra appassionati aperto al pubblico. Nel 1993 ha pubblicato il manuale "Il sintetizzatore analogico - modelli, caratteristiche e possibilità dal neo-analogico al vintage". Dal 1989 al 1991 ha inoltre organizzato in Ticino la rassegna di musica elettronica e sperimentale "L'Altro Suono", nella quale sono intervenuti i gruppi e musicisti più importanti della scena sperimentale svizzera contemporanea come Nachtluft, Andres Bosshard, Stefan Wittwer, Norbert Moslang e Andi Guhl, Ernst Thoma e Unknownmix.

www.raineri-seith.com

www.controlvoltage.org

 

Bibliografia

RSI Cult+, The sound of (no) silence: Roberto Raineri-Seith e il progetto Askla, a cura di Stefano Roncoroni e Gionata Zanetta, gennaio 2017; RSI Rete 2, 24.01.2017: Askla, archivio dei paesaggi sonori svizzeri, a cura di Enrico Bianda; Roberto Raineri-Seith: "Trent'anni di musica elettronica sperimentale", Numero Zero Magazine, Lugano, dicembre 2015; "La rivista", RSI Rete 2, Enrico Bianda, 9.12.2014; "La rivista", Moira Bubola, RSI Rete 2, 20.6.2013; "Roberto Raineri-Seith: ossessioni seriali", Radiotelevisione Svizzera RSI, Cult TV, 23.02.2014; "Roberto Raineri-Seith: maree montane e ossessioni formali", Antonio Mariotti, Corriere del Ticino, 17.03.09; "Le maree e le autopsie di Raineri-Seith", G. Medolago, Azione, 16.03.09; "7 fotografi SBf", Museo comunale di Biasca, 2006, catalogo ISBN 88-87278-70-9; "Galleria Gottardo 1989-1999", Galleria Gottardo, Lugano, 2000, catalogo ISBN 88-86455-19-4; "Ritratto di 2 fotografi ticinesi: Reza Khatir / Roberto Raineri-Seith", Radiotelevisione Svizzera RSI, 2000; "La Galleria Gottardo festeggia il decennale", Antonio Mariotti, Corriere del Ticino, 15.12.99; "L'urbanizzazione perduta: lo svincolo autostradale di Mendrisio", La Regione, 14.10.99; "Opere di Raineri-Seith alla galleria Mazzi, Rivista Treterre, 12/97; "Fotografia ticinese sotto la lente", T. Rosa, Azione, 16.10.97; "Giovani alla ricerca di spazi alternativi", Corriere del Ticino, 16.4.97; "In un libro il luogo che non c'è", La Regione, 16.4.97; "Bilder eines Trauerspiels", Tessiner Zeitung, 31.5.95; "La Monteforno senza operai", Giornale del Popolo, 29.5.95; "Doppio salto nella fotografia con opere di giovani autori", Giornale del Popolo, 5.12.94; "Fotografia e grafica nelle cartelle da collezionismo della STBA", La Regione, 6.12.94; "Schwemmgut als Kunstobjekt", Tessiner Zeitung, 23.5.1994; "Un locarnese vincitore del Premio della Fotografia STBA", S.Tamborini, Giornale del Popolo, 19.5.94; "Oggetti sfuggiti a un'alluvione", Antonio Mariotti, Corriere del Ticino, 18.5.94; "Il luogo che non c'è", testo critico di Giovanni Orelli, Azione, 22.5.97; "La verità del documento: fotografie di R.Raineri-Seith", testo critico di Claudio Guarda, 1997; "Acciaieria Monteforno Bodio", testo critico di Claudio Guarda, 1995; "Objets trouvés", testo critico di Claudio Guarda, 1994.